Unghie bianche, forti e sane: i consigli ecocentrici in vista dell’estate!
Green lifestyle

Unghie bianche, forti e sane: i consigli ecocentrici in vista dell’estate!

Dal limone all’argilla, 4 rimedi naturali super efficaci consigliati dall’esperta

È capitato anche a voi di avere le unghie un po’ ingiallite, opache o con qualche macchia? E magari avete cercato di rimediare con strati su strati di smalto, peggiorando la situazione.

Sì, perché se in parte il colore delle unghie è soggettivo, così come quello di occhi o capelli, cattive abitudini come il fumo, utilizzo di prodotti chimici per la casa e smalto (con relativi solventi per eliminarlo), contribuiscono a rendere le unghie fragili e poco presentabili. 

C’è chi, per sfoggiare una perfetta manicure, ricorre alla ricostruzione delle unghie: non fatelo. Questa pratica, soprattutto se non eseguita a regola d’arte, rischia di renderle più deboli, oltre a causare irritazioni alla pelle e ad esporla a dosi massicce di raggi UV.

Per fortuna, per risolvere questo inestetismo, esistono anche semplicissimi rimedi casalinghi, a base di ingredienti facilmente reperibili e veloci da realizzare: ho chiesto un consiglio alla mia esperta di bellezza naturale, Annamaria Previati, titolare di Biostudio Natura.

Ecco i suoi 4 trattamenti fai da te per sbiancare le unghie in modo naturale.

1) ACQUA OSSIGENATA

Foto: viverepiusani.it

Ingredienti:

  • 5 ml di perossido d’idrogeno (acqua ossigenata) al 30%
  • 15 g di bicarbonato di sodio
  • 125 ml di acqua calda

Procedimento:

Mescolate gli ingredienti fino a completo scioglimento. Immergete le mani per 10 minuti, poi strofinate con una spazzola per unghie e un detergente delicato. Sciacquate bene con acqua fredda. Infine, applicare una crema idratante.

2) BICARBONATO E SUCCO DI LIMONE

Foto: www.deabyday.tv

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • Succo di limone q.b.

Procedimento:

Miscelate bene, poi strofinate accuratamente le unghie utilizzando un vecchio spazzolino da denti; lasciar agire 5 minuti e risciacquare.

Idratare con una crema mani, meglio se contenente collagene marino o acido ialuronico.

3) DENTIFRICIO

Foto: www.greenstyle.it

Ingredienti:

Dentifricio sbiancante (ne trovate qualcuno qui, tra i dentifrici naturali e bio che vi ho consigliato!)

Procedimento:

Utilizzate in dentifricio per spazzolare le unghie, poi sciacquate bene e lavate le mani.

4) ARGILLA BIANCA

Foto: www.meteoweb.eu

Ingredienti:

  • 1 cucchiaino da caffè di argilla bianca
  • 2 gocce di olio essenziale di achillea
  • 2-4 gocce di aceto di mele
  • Acqua di rose quanto basta per ottenere un composto cremoso

Procedimento:

Applicate e stendete il composto con un pennello da acquerello piatto; lasciate in posa fino ad asciugatura.

Quando si sarà seccato, strofinate con una spazzola asciutta per rimuoverlo, poi sciacquate.

Strofinate le unghie con la metà di un limone spremuto, sciacquate nuovamente e idratate la pelle con oleoito di calendula.

Una volta che le unghie saranno tornate sane e bianche come è giusto che siano, andateci piano con gli smalti: non applicateli di continuo, perché l’unghia ha bisogno di respirare. Se proprio non riuscite a vedervi senza, almeno preferite gli smalti eco bio, naturali e privi di sostanze dannose!

E dopo le unghie, perchè non pensare anche al benessere delle mani e dei piedi? Ecco per voi il mio percorso beauty tutto ecocentrico!

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento