Provato per voi

Olio extravergine di oliva: test di assaggio al supermercato

Prezzo, sapore e odore per mettere a confronto i prodotti più “comuni”

4.test evo - FullSizeRender

L’inchiesta sulle truffe dell’olio extravergine ha colpito un po’ tutti voi e anche me che l’ho preparata. Negli ultimi anni diverse indagini della magistratura hanno coinvolto famose aziende del settore, con l’accusa di spacciare per extravergine e di alta qualità ciò che invece non lo è. Ma da allora sarà cambiato qualcosa?

Ho deciso quindi di fare un giro al supermercato e acquistare qualche bottiglia di marchi famosi e fare una mia personale analisi; non sono certo un esperto in panel test, ma il sapore di acido, tipico dell’olio ottenuto con olive troppo mature, o altri difetti sono comunque riconoscibili. Il nostro gusto potrebbe essere un po’ rovinato dal consumo abituale di oli di scarsa qualità e tutti gli altri sapori vengono riconosciuti dal nostro palato come strani: ricordiamoci invece che un olio buono deve “pizzicare”, quando sa di poco potrebbe trattarsi del famoso olio deodorato: come ci aveva spiegato il Mastro Oleario Gianpaolo Sodano, tramite la deodorazione si possono eliminare i difetti, ma poi non rimane nessun odore e nessun sapore!

In questo test ho preso in considerazione anche la provenienza delle olive, che è una delle informazioni obbligatorie in etichetta: possiamo leggere olio italiano, olio comunitario (se le olive provengono da uno o più Paesi dell’Unione Europea) oppure miscela di oli di oliva non comunitari (se sono presenti oli provenienti da altri Paesi). La provenienza non incide per forza sulla qualità, però trovo più corretto che ci sia questa trasparenza e che a noi consumatori venga lasciata la possibilità di scegliere in maniera consapevole quello che vogliamo sulla nostra tavola, invece che nascondere dietro a un marchio italiano, magari già venduto a multinazionali estere, miscele di oli dalla provenienza non chiara.

Ecco gli esiti delle mie prove!

CARAPELLI- Il Frantolio

carapelli

Prezzo: € 5,10 al L
Provenienza delle olive: Unione Europea
Colore: verde carico, con una buona densità anche se rimane limpido alla vista
Profumo: forte, ricorda l’aceto e rimane una sensazione sgradevole nel naso, non c’è nulla nell’odore che ricordi un’oliva o l’erba appena tagliata, o foglie, o verdure e frutti (che sono i profumi che dovrebbero sentirsi annusando un olio extravergine)
Sapore: acido, di aceto
Giudizio: il sapore e il profumo non sono quelli di un olio evo di qualità. Ma non stupisce, considerando il prezzo troppo basso.

DE CECCO – Olio extravergine di oliva Classico

de cecco

Prezzo: € 7,21 al L
Provenienza delle olive: Unione Europea
Colore: giallo con ombreggiature verdi, limpido e di buona densità
Profumo: leggermente fruttato
Sapore: dolce, mi sembra di sentire sul finale la mandorla oltre al piccante
Giudizio: accettabile; buon rapporto qualità-prezzo.

MONINI – Olio extravergine di oliva Classico

monini

Prezzo: € 6,29 al L
Provenienza delle olive: fino all’anno scorso in etichetta leggevamo “100% italiano”, ora è diventato olio “dell’Unione Europea”
Colore: giallo oro, limpido
Profumo: ha un leggero profumo di oliva
Sapore: all’inizio sembra gradevole e fruttato, poi esce prepotente il sapore di acido
Giudizio: il sapore acido, che brucia alla gola, non lo rende gradevole.

DeSantis – Olio extravergine 100% italiano

desantis

Prezzo: € 4,99 al L
Provenienza delle olive: italiane
Colore: giallo oro con riflessi verdi
Profumo: fruttato, con sentori erbacei e di oliva
Sapore: all’inizio si percepisce qualcosa di erbaceo e un lieve profumo di oliva, ma non lascia nessun gusto nel palato Giudizio: non ha un sapore particolare ma almeno non sa di acido o di stantio; inoltre utilizza olive italiane. Tutto sommato, direi un buon rapporto qualità-prezzo, anche se non riesco a spiegarmi un prezzo così basso…

COOP – Olio extravergine di oliva 100% italiano

coop

Prezzo: € 6,99 al L
Provenienza delle olive: italiane
Colore: verde con riflessi oro
Profumo: si percepisci un lieve profumo di olive
Sapore: ha un leggero sapore erbaceo e di olive
Giudizio: accettabile, il sapore è gradevole ed è migliore di molti altri a parità di prezzo.

FRANTOI CUTRERA – Il frantoio

cutrera

Prezzo: € 8,49 al L
Provenienza delle olive: italiane
Colore: verde, leggermente torbido
Profumo: si percepisce una carica fruttata e una nota carciofo
Sapore: erbaceo equilibrato, si sente una buona freschezza e naturalezza
Giudizio: profumato e saporito. Degli olii che ho testato, questo è quello che preferisco.

Insomma, non c’è certo una buona qualità in giro… ma presto prepareremo, insieme ad un esperto, una selezione dei migliori oli extravergine nella fascia di prezzo media!

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi