Provato per voi

“Stappanaso” naturali

Ecco 6 stappanaso naturali che possono dare sollievo quando il raffreddore ci fa respirare a bocca aperta

Tessa_gelisio_stappanaso

 

Quando si ha il naso chiuso, molti, corrono in farmacia. In effetti tra i prodotti da banco gli “stappanaso” sono tra i più comuni e nella stragrande maggioranza dei casi non richiedono una ricetta perché sono considerati sostanzialmente farmaci innocui. E invece, come tutti i farmaci, hanno controindicazioni da leggere con attenzione.

Inoltre spesso se ne abusa e alle prime avvisaglie di occlusione si apre l’armadietto delle medicine o si fruga nel comodino per tirarne fuori le gocce o lo spruzzino di turno: miracolo, in pochi minuti, in alcuni casi anche in meno, il naso si stapperà! Ma vi siete mai chiesti come funzionano questi farmaci?

Senza entrare nei casi specifici, la maggior parte sono vasocostrittori, ossia restringono i vasi sanguigni che irrorano le mucose nasali infiammate che ci rendono difficile la respirazione. Non si tratta quindi di sostanze innocue tant’è che sono sconsigliate in chi soffre di ipertensione arteriosa, cefalee, problemi di diuresi e decine di altre situazioni più o meno comuni. Se leggessimo i bugiardini con attenzione, persino quelli delle caramelle per il mal di gola, ci renderemmo conto che il farmaco deve rappresentare sempre l’ultima arma da utilizzare nei casi più acuti e veramente insopportabili quando si tratta di malanni di stagione.

Prima di allora esistono quasi sempre soluzioni naturali che possono dare un significativo sollievo.

Ecco allora qualche metodo stappanaso  di comprovata efficacia.

1- Fumini col bicarbonato

La nonna li chiama “fumini” sul vocabolario li chiamano “suffumigi” ma entrambi i termini richiamano l’immagine di una testa coperta da un asciugamano chinata su una pentola di liquido caldo e vaporoso. Basta un cucchiaio di comune bicarbonato sciolto in un litro d’acqua portato ad ebollizione per stappare un naso. Spegnete il fuoco e passate una decina di minuti a inalare il vapore ricco di sali: sgonfia le mucose nasali e vi farà tornare a respirare normalmente.

1suffumigi

 

Foto: www.nonsprecare.it

 

2- Fumini bicarbonato ed eucaliptolo

Ai suffumigi al bicarbonato aggiungete una goccia o due di olio essenziale di eucalipto… Beh che dire oltre al sollievo dello stappamento anche la piacevolezza del profumo. L’eucaliptolo funziona bene da decongestionante naturale tanto che in casi blandi potreste anche non utilizzare il bicarbonato.

2eucalipto

 

Foto: www.cure-naturali.it

 

3- Fumini con il sale grosso

Se non aveste bicarbonato a portata di mano va benissimo anche il sale grosso nelle stesse quantità (un cucchiaio da cucina per un litro d’acqua bollente). In effetti le soluzioni saline come acqua e sale e acqua e bicarbonato hanno il potere di decongestionare i tessuti infiammati “asciugandoli”.

 

3sale

Foto: www.raggiodisale.it

 

4- Cibi piccanti

Nel caso in cui il problema comprendesse anche mucose particolarmente secche i cibi piccanti aiutano a fluidificare il muco. Una sorta di cura omeopatica: curo l’infiammazione con un’irritazione. Ovviamente, i cibi piccanti vanno benissimo nel momento un cui non soffriate di gastrite, reflusso, esofagiti ecc.

 

4cibipiccanti

Foto: www.greenme.it

 

5- Olio di sesamo

Un altro ottimo “lubrificante” del naso naturale è l’olio di sesamo. Anche in questo caso ne bastano un paio di goccioline delicatamente spalmate sui bordi delle narici per facilitare la fluidificazione del muco.

 

5oliodisesamo

Foto: www.meteoweb.eu

 

6- Spruzzini ad acqua

Nelle farmacie e nelle parafarmacie sono disponibili spruzzini ad acqua. Non si tratta di acqua qualsiasi ma di acqua con un preciso contenuto di sali come quella di mare o quella del Lago di Sirmione, per esempio: come i fumini inumidiscono i dotti nasali e allo stesso tempo aiutano a sgonfiare le mucose.

 

6spruzziacqua

Foto: www.bioallergen.com

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi