Creme viso bio giorno e notte, per una completa skincare
Provato per voi

Creme viso giorno e notte, per una completa skincare bio

I più utilizzati del periodo, 100% naturali, ricchi di ingredienti anti-age

Forse il recente post sulle creme viso più famose, in cui l’esperto di INCI Fabrizio Zago ne commentava le formulazioni (quasi sempre ricche di sostanze di sintesi), vi ha dato la spinta definitiva a passare all’eco bio. Oppure forse avete intrapreso la strada ecocentrica già da un po’, ma come me siete sempre a caccia di nuovi prodotti da provare.

Dal momento che la crema viso non è certamente un optional quando si parla di skincare, e che i post sul tema vi interessano sempre molto, ho deciso di proporvi un’altra selezione di creme viso bio, particolarmente adatte per il periodo autunnale. Alcune hanno una texture più leggera, altre sono più nutrienti, altre ancora sono adatte a tutti i tipi di pelle; tutte però hanno azione antiaging, l’ideale per i mesi che seguono le vacanze estive e il rientro in città, quando bisogna combattere l’invecchiamento cutaneo innescato dai raggi solari e al tempo stesso difendere la pelle dallo smog.

Come scegliere una buona crema antirughe? Prima di tutto cercate ingredienti nutrienti e antiossidanti, ad esempio oli vegetali (come quello d’Argan), burro di karité, burro di cacao, vitamine come la C o la E, sostanze che stimolino il rinnovamento cellulare e diano tono e sostegno alla pelle, in primis l’acido ialuronico. Diffidate dei prodotti come quelli visti nel post che vi ho citato prima: come spiegato da Zago, le formule contenevano sostanze funzionali in piccolissime quantità, tali da non avere probabilmente nessun beneficio, mentre siliconi e petrolati come la paraffina abbondavano.

Se volete davvero prendervi cura della vostra pelle, preferite le creme viso biologiche, a base unicamente di ingredienti naturali. Di seguito trovate quelle che sto usando in questo periodo, da giorno e da notte: scegliete quella più adatta al vostro tipo di pelle!

DR. ORGANIC Cocoa Butter – Crema Viso Giorno (€ 22,90 / 50 ml)
(1 stella)

L’ingrediente principale di questa crema è il burro di cacao, di origine biologica, che dà il nome alla linea: una sostanza dalle note proprietà nutrienti e antiossidanti, perché il cacao contrasta la formazione di radicali liberi. La formula è arricchita da olio di avocado, aloe vera ed estratti di cocco, albicocca e dattero, un mix per idratare la pelle e dare un’azione anti-age ma senza appesantire. L’INCI è brevissimo e completamente naturale, inoltre il prodotto è Vegan.
La crema ha una consistenza bella densa, quasi burrosa, però è anche morbida e si spalma bene, si asciuga molto velocemente lasciando la pelle super asciutta. Buona anche la profumazione, si sentono bene soprattutto il cocco e il cacao.

ESMERALDA COSMETICS – Crema Viso Anti Age (€ 29,90 / 50 ml)
(1 stella)

Esmeralda è un marchio di cosmesi ecobiologica che ho trovato sull’e-commerce Yumibio, certificata AIAB e anche VeganOK, che arriva dalla Sardegna, e che per le formulazioni impiega le materie prime del territorio, soprattutto quelle ad azione antiossidante. Delle diverse creme viso che propongono, ho provato quella anti-age, che può essere utilizzata sia dalle pelli più secche che da quelle miste: agli ingredienti più idratanti e nutrienti come aloe vera, burro di karité, olio di Argan e di oliva, affianca quelli riequilibranti e antibatterici come l’estratto di mirto e l’olio di sesamo; in più è presente l’estratto di acmella, una pianta chiamata “botox naturale” per il suo effetto distensivo sulle linee d’espressione.
Di questa crema ne basta davvero poca perché è molto densa e nutriente, anche se comunque si stende molto bene; l’unica cosa che per me la penalizza è che trovo la profumazione un po’ forte per una crema viso, anche se è solo un’opinione personale. La crema però è un buon prodotto, perché pur essendo ricca e consistente, lascia la pelle asciutta.

JAMALFI – Crema Viso Anti-Aging (€ 44,90 / 50 ml)
(1 stella)

Ho deciso di scoprire questo marchio dopo che mi è stato consigliato da alcune lettrici: si tratta di un’azienda della Costiera Amalfitana (la provenienza si intuisce già dal packaging, la grafica è ideata in collaborazione con il famoso laboratorio di ceramiche “Solimene Art” di Vietri sul Mare) e sfrutta molte materie prime locali. La crema, come altri loro prodotti, contiene il succo di limone amalfitano, un ingrediente ricchissimo di vitamine che permette alle sostanze più nutrienti di venire assorbite dalla pelle; tra queste ci sono ad esempio olio d’oliva DOP, olio di fico d’India, olio di vinaccioli. Sono presenti anche estratti dall’azione anti-age più specifica, come estratti di alghe, bacche di Goji, aloe vera, acido ialuronico. I prodotti del marchio sono certificati biologici da AIAB e ICEA, inoltre sono anche Vegan.
Questa crema ha una buona e leggera profumazione, si stende bene anche se appena si applica sembra molto corposa: in realtà poi si assorbe molto velocemente e lascia subito la pelle asciutta.

PARENTESI BIO – “Ambrosia” Crema Viso Anti Age pelli Mature e Secche effetto filler (€ 24,90 / 50 ml)
(1 stella)

Anche questo è un marchio che ho scoperto da poco: la crema fa parte della stessa linea del Gel Tonic di cui vi ho parlato nel post sui tonici viso bio, ovvero “Ambrosia”, dedicata alle pelli più mature. Contiene ingredienti nutrienti come l’olio extravergine d’oliva (proveniente da un’azienda agricola delle colline di Salerno, stesso territorio in cui vengono prodotti i cosmetici Parentesi Bio), olio di Argan, burro di cacao e burro di karité, più quelli anti-age come acido ialuronico, allantoina (una sostanza con azione antiossidante e riparatrice), estratto di vite rossa, coenzima Q10 e un complesso brevettato con effetto “filler”.
Ha una buona profumazione; la consistenza è molto leggera (infatti come si legge sul sito è pensata anche per eliminare lucidità della pelle), ci vuole un pochino per farla assorbire bene ma poi lascia la pelle completamente asciutta. Perfetta per chi non ama la sensazione di unto.

BIO SNAIL – Crema Viso Collo Decolletè Lipo Repair Up-gravity (€ 45,00 / 50 ml)
(2 stelle)

Ecco la novità appena presentata al Sana, insieme al siero (di cui vi parlerò presto). Anche la loro precedente Crema Viso Antiage, di cui trovate le recensione nel post sui prodotti antirughe bio, mi era piaciuta molto, ma questa ha fatto un salto di qualità: innanzi tutto l’ingrediente chiave, ovvero la bava di lumaca (naturalmente ricca di sostanze che stimolano il rinnovo cellulare e la produzione di nuovo collagene), è presente in quantità maggiore, al 70% rispetto il 66% della prima crema. Inoltre è arricchita da liposomi e peptidi, che contribuiscono a rendere la pelle più tonica ed elastica, un mix di alghe e acqua di mare che la proteggono dalle aggressioni esterne, e un complesso di vitamine, acido ialuronico, estratti di avena e bacche di Goji, burro di karité e oli vegetali, tutti ad azione antiossidanti e nutriente. L’INCI è ottimo, il marchio è certificato AIAB e la raccolta della bava di lumaca avviene in modo naturale, nel pieno rispetto degli animali, che vivono all’aperto.
Molto buona questa crema: si applica bene, quando si stende sembra molto densa, in realtà si assorbe bene e la pelle rimane bella asciutta.

BIO’S Linea Aqva – Crema Viso SPA (€ 40,90 / 50 ml)
(2 stelle)

dav

Sempre nel post sui tonici e sulle acque idratanti per il viso, vi avevo accennato a questa nuova linea di Bio’s a base di acqua termale delle terme di Viterbo. Arricchita da sostanze idratanti e antiossidanti, come olio d’oliva, riso (ricchissimo di acidi grassi) e di mandorle dolci, burro di karité, contiene estratti vegetali come quello di limone o di carota, per fare il pieno di vitamine. All’interno della formulazione sono presenti anche acido ialuronico e peptidi vegetali, importanti per mantenere tonica ed elastica la pelle; la texture però è leggera e adatta a tutti i tipi di pelle. Le materie prime provengono da agricoltura biologica.
Mi piace molto questa crema: ha una base “oleosa”, tipica dei prodotti termali. Si applica bene, si stende bene e lascia la pelle molto nutrita, con questa sensazione che rimane a lungo.
Una nota sulla sostenibilità ambientale: tutti i prodotti sono disponibili in versione refill (per la crema viso, la ricarica viene € 49,90 per 75 ml, il 50% di prodotto in più per soli 9 € di differenza), con l’idea di ridurre al minimo il packaging; pensate che la carta con cui fanno le etichette è biodegradabile e compostabile, proveniente da scarti di lavorazione!

B-KOS – Crema Viso Nutriente con Marula (€ 34,00 / 50 ml)
(2 stelle)

Questo marchio è assolutamente Made in Italy, ma ricette e ingredienti si ispirano a tante famose tradizioni nel mondo: nel caso del prodotto esfoliante, di cui vi ho parlato nel post sugli scrub viso naturali, il Paese di riferimento era la Malesia, famosa per la perlite vulcanica; per questa crema invece è la Namibia, perché l’ingrediente chiave è l’olio di marula, estratto da questi frutti africani, chiamato “l’elisir di giovinezza” perché oltre ad avere proprietà nutrienti, protegge la pelle e stimola il rinnovamento cellulare. Nella formula sono presenti anche burro di cacao e di karité, oltre ad altri oli vegetali come quello di riso, ad azione antiossidante. La linea è certificata bio da ICEA.
La crema ha una una bella e calda profumazione; è bella nutriente, quindi bisogna stenderla bene, però si assorbe subito e lascia una sensazione di pelle asciutta dopo poco.

BQUEEN – Crema giorno anti age con ceramici, vite rossa e acido ialuronico (€ 31,00 /  50 ml)
(2 stelle)

BQueen è il marchio creato dalla titolare dell’e-commerce Scrigno Bio, che per ora conta 6 referenze. Due di queste sono creme viso, in doppia versione, giorno e notte: mi sono piaciute entrambe.
La crema giorno, che vedete in foto, è antirughe e idratante: contiene ceramidi, i “mattoni” della pelle, che hanno azione protettiva, acido ialuronico, burri di karité, mango e cacao, aloe, olio d’oliva ed estratti dall’azione antiossidanti come ginkgo biloba, centella asiatica, caffeina e vite rossa della regione francese Champagne. Ha una leggera profumazione, un po’ orientaleggiante, ma che sparisce dopo poco. Quando si stende è bella ricca, ma penetra bene e poco dopo lascia la pelle asciutta. Mi piace.
La Crema notte tonificante anti age con Coenzima Q10, cupuaçu e olio di vinaccioli (€ 32,00 / 50 ml) è più nutriente, pensata per le pelli mature ma anche quelle più giovani se particolarmente secche. È un mix di oli e burri, come cacao, cupuaçu (simile al cacao), karité, e oli di oliva, argan, fico d’India, avocado, acai, tutti molto ricchi e dalla forte azione anti-age, così come gli estratti vegetali aggiunti. In più, ci sono sempre ceramidi, acido ialuronico e coenzima Q10. Nonostante io abitualmente non utilizzi creme da notte, l’ho provata: mi è piaciuta perché lascia la pelle bella nutrita, morbida ma non eccessivamente grassa.
Gli ingredienti sono tutti naturali; un punto in più per il packaging sostenibile: alcuni prodotti, come queste creme, sono in contenitori di vetro, gli altri sono in plastica riciclata e riciclabile, come le etichette.

IL PETTIROSSO – Crema Viso Antirughe Restitutiva (€ 28,00 / 30 ml)
(3 stelle)

Ho deciso di provare questo marchio dopo averne sentito molto parlare: mi è stato consigliato anche in diverse bioprofumerie. La storia poi mi ha colpito, perché il loro laboratorio si trova a 1000 metri, sui monti del Parco Nazionale del Cilento: i prodotti sono a base delle piante spontanee del luogo, tutte raccolte ancora a mano (seguendo le fasi lunari, per coglierle nel momento in cui la concentrazione di principi attivi è più alta); i cosmetici sono preparati con una lavorazione artigianale, tramandata nel tempo.
Questa è una delle creme viso, per pelli secche e mature: tra le erbe spontanee che la compongono ci sono estratti di melagrana, rosa canina e papavero, più olio essenziale di rosa, il tutto arricchito da ingredienti nutrienti come burro di cacao e di karité, e oli di avocado e vinaccioli. L’INCI è completamente naturale, le profumazioni sono ottenute solo da oli essenziali e gli ingredienti sono tutti approvati dal dizionario EcoBioControl di Fabrizio Zago.
Questa è una crema che mi piace molto, e le ho assegnato 3 stelle perché si stende e si applica benissimo, ha profumazione talmente leggera da essere impercettibile, ma soprattutto perché non lascia strati in superficie come la maggior parte dei prodotti: si assorbe completamente, lasciando la pelle nutrita, bella morbida. Perfetta!

PURAVIDA BIO – Balsamo Antirughe  (€ 49,00 / 50 ml)
(3 stelle)

Questo marchio è uno dei pionieri della cosmesi eco-bio, quindi è una novità solo per me. Ne ho sentito così parlare che ho deciso di provarlo: nascono da una collaborazione con Alce Nero, che fornisce le materie prime (ovviamente coltivate con agricoltura biologica, PuraVida Bio è certificato ICEA); il packaging è completamente riciclabile, la carta è FSC, quindi proveniente da foreste gestite in maniera responsabile, e l’azienda utilizza solo energia proveniente da fonti rinnovabili.
Ho provato due creme, che appartengono a due diverse linee: quella che vedete in foto fa parte della “High Performance”, ed è pensata per le pelli secche e mature. Contiene ingredienti nutrienti come burro di karité, olio di jojoba e olio di moringa (da commercio equosolidale), oltre a un mix di estratti dall’azione antiossidante come quello di pomodoro, barbabietola, angelica, più vitamina E e vitamina C, che aiuta anche a contrastare le macchie scure. Molto nutriente, si stende benissimo, e penetra bene come piace a me; dalla profumazione leggera quasi impercettibile, nonostante sia molto ricca lascia la pelle asciutta.
L’altra crema che ho provato è la Detox Crema (€ 32,00 / 50 ml): detox perché aiuta la pelle nella sua funzione di eliminazione delle tossine, oltre a proteggerla dall’inquinamento cittadino e a mantenerla idratata; contiene vitamina E, ingredienti antiossidanti come estratto di pomodoro, zafferano e curcuma, purificanti come mirto e salvia, più estratti di frutta e verdura per fare il pieno di vitamine e minerali.
Preferisco la prima perché io amo i prodotti ricchi e consistenti, ma anche questa è una buona crema, leggera tanto da assorbirsi velocemente, ma comunque nutriente.

E ricordate sempre, quando scegliete un cosmetico (soprattutto per una zona così delicata come il viso), di non fermarvi all’apparenza: spesso etichetta e packaging urlano “green” da ogni angolo, ma di naturale e sostenibile c’è ben poco, come abbiamo imparato nel recente post sulle creme viso considerate migliori.
Leggete sempre con molta attenzione l’INCI, ed eviterete di cadere nelle trappole degli eco-furbi!

Legenda:

(1 stella) = buono
(2 stelle) = ottimo
(3 stelle) = qualcosa di eccezionale!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Nessun commento

Scrivi un commento