In evidenza Provato per voi

Gli igienizzanti mani naturali, efficaci ma delicati

Una frequente igiene delle mani è fondamentale per la propria salute: vediamo come scegliere il prodotto giusto, a basso impatto sull’ambiente e sulla cute.

I gel disinfettanti per le mani non sono una novità recente, ma esistono già da qualche anno. Ricordo bene che, ormai una quindicina d’anni fa, non era infrequente l’uso, soprattutto tra i pendolari: le persone li utilizzano magari dopo essere stati alla toilette del treno, o per pulirsi le mani prima di fare uno spuntino.

Certamente però i prodotti igienizzanti sono diventati molto più diffusi nell’ultimo anno e mezzo circa, da quando è scoppiata la pandemia da Covid-19: le autorità sanitarie hanno fin da subito dato l’indicazione, come importante misura di prevenzione, di effettuare una frequente igiene delle mani. E anche se il classico binomio “acqua e sapone” resta sempre l’opzione migliore, bisogna pensare all’alternativa per quando si è fuori casa.

Come proteggere le mani? Secondo l’OMS, gli ingredienti efficaci nei gel disinfettanti sono due: l’alcool e il cloro. Naturalmente il cloro non va usato tale e quale, né sotto forma candeggina (che è una soluzione a base di ipoclorito di sodio): nei primi mesi di pandemia non sono mancati casi di avvelenamenti domestici per usi impropri di questo prodotto, tanto che il Centro Antiveleni dell’Ospedale Niguarda di Milano la scorsa primavera denunciava un +65% di interventi per intossicazioni. Nei gel per l’igiene delle mani, il cloro è presente con una bassa concentrazione, dello 0,1%, come nel famoso marchio commerciale che troviamo al supermercato (lo stesso che produce le soluzioni disinfettanti per frutta e verdura); resta pur sempre, però, un ingrediente poco ecocentrico, che al mio chimico di fiducia, Fabrizio Zago, non piace per via dell’impatto ambientale.

Una volta non c’era una vasta scelta tra i prodotti igienizzanti: o il gel del noto marchio, o qualche imitazione, ma con gli stessi ingredienti. Oggi fortunatamente il settore della cosmesi e dell’igiene naturale è molto più affermato, tanto che, con l’inizio della diffusione del virus, non hanno tardato ad arrivare le alternative ecologiche ai classici gel a base di cloro.
Ecco qualche esempio: questi sono tutti gli igienizzanti mani naturali, in gel o spray, che ho provato io, efficaci e piacevoli da utilizzare!

ALKEMILLA – Gel igienizzante (€ 3,90 / 75 ml)

Sotto forma di gel, a base di alcol, contiene anche gel d’aloe ed estratto di calendula per mantenere la pelle idratata, più oli essenziali di lavanda e limone, dall’azione antibatterica. Con materie prime da agricoltura biologica, è certificato AIAB.
L’alcol si sente ma è leggero, evapora abbastanza velocemente; essendo in gel, lascia subito la pelle asciutta. Un super prodotto.

ANNAB COSMETICS – “Shelter” Spray disinfettante (€ 15,00 / 50 ml)

Un prodotto in spray, multiuso, perché è adatto non solo per le mani ma anche per le superfici e i tessuti. L’azione igienizzante è data dall’alcol (biologico), più un mix di oli essenziali che agiscono virus e batteri, come tea tree, eucalipto, cannella; l’aloe vera, la glicerina e il pantenolo proteggono la cute.
Davvero ottimo: ha un buonissimo profumo balsamico e lascia le mani asciutte, ma senza seccare. Un punto in più per il flacone ecologico in vetro!

ESSENTIA – Gel igienizzante bio (€ 6,90 / 200 ml)

Un altro prodotto in gel, che sfrutta l’azione igienizzante dell’alcol e di oli essenziali biologici dalle note proprietà antisettiche, come quello di limone, che gli dà anche il profumo, e il tea tree oil; arricchito da gel d’aloe vera, anche questa da agricoltura biologica. I flaconi sono in bioplastica, completamente biodegradabile.
Ottimo gel, all’inizio si sente bene l’alcol ma evapora appena applicato. Essendo un gel si stende e si assorbe bene, poco dopo non si sente più traccia sulle mani e lascia la pelle asciutta.

NUAGEMMA – Gel Mani Protettivo (€ 10,90 / 300 ml)

Con il 70% di alcol, come da indicazioni dell’OMS, è arricchito da olio essenziale di timo, un antibatterico naturale, e burro di karité, per prevenire secchezza e disidratazione; le materie prime provengono da agricoltura biodinamica.
È un gel ma ha la consistenza liquida, non rimane niente sulla pelle quindi è piacevole da utilizzare; sa di alcol che però evapora velocemente. Ottimo prodotto.

PARENTESI BIO – Spray con azione Igienizzante mani (€ 4,50 / 50 ml)

Un altro prodotto a base di alcol al 70%, anche se in versione spray; è arricchito da un mix di oli igienizzanti naturali, come limone e tea tree. Pratico e comodo, molto buono, anche per la profumazione: mi piace.
Lodevole l’iniziativa dell’azienda di vendere questo prodotto al prezzo di costo di produzione: un modo per fare ognuno la nostra parte, spiegano!

POTENTILLA – Igienizzante mani (€ 5,00 / 50 ml)

Infine, un altro prodotto in spray, da utilizzare su mani e superfici. A base alcolica, la formula è bilanciata da estratto di malva, protettivo e idratante, e profumato con oli essenziali di timo e limone, naturalmente disinfettanti. La confezione è plastic free, in alluminio; inoltre, una volta terminato, potete acquistare la sola ricarica (€ 18,00 / 500 ml)!
La profumazione è piacevole, all’inizio si sente l’alcol ma scompare velocemente. Comodo essendo in spray: mi piace molto.

Se il vostro problema sono le mani secche e irritate, oltre dare la preferenza ai gel disinfettanti naturali, valutate se non sia il caso di cambiare anche il sapone. A questo link trovate le mie saponette bio preferite, perfette per un uso frequente e anche per la stagione fredda in arrivo!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento