La classifica delle migliori auto ibride del 2018 | Ecocentrica
Green lifestyle

Le migliori auto ibride in commercio

Una panoramica dei principali modelli, con prezzi, caratteristiche e consumi

Le auto ibride hanno sempre più successo. Considerate una delle migliori invenzioni degli ultimi 50 anni, fanno breccia nel cuore di chi ama le nuove tecnologie, ha a cuore le sorti del pianeta o chi quando si tratta di risparmiare guarda il lungo termine.

Perché è vero che questo tipo di veicoli costa anche il 40% in più rispetto a modelli simili con motore a benzina, ma è altrettanto vero che la spesa iniziale verrà poi ammortizzata dal risparmio di carburante, oltre che dal bollo (quello delle auto ibride costa meno) e dal fatto che si ha libero accesso alle aree ZTL senza pagare pedaggi. E insieme al portafoglio, si salvaguarda anche l’ambiente: le quantità di emissioni di CO2 immesse in atmosfera sono inferiori.

Il 2015 è stato il primo anno che ha visto una crescita di questo mercato, soprattutto grazie a Toyota e Lexus, che insieme hanno immatricolato in Italia 18.000 vetture nei soli primi 9 mesi dell’anno; numeri che sono aumentate nel 2016 e nel 2017, con una costante: l’auto più venduta resta sempre la Toyota Yaris.

Se dovessi parlarvi delle migliori auto ibride in circolazione non potrei non partire quindi da Toyota, uno dei leader del settore, tra i primi a proporre questa tecnologia con la loro Prius nel 1997 che è tutt’oggi l’auto ibrida più venduta; stanno puntando molto  anche sull’elettrico (hanno promesso di lanciare 10 nuovi modelli entro il 2020) e sono stati i primi a “mandare in pensione” il Diesel.

Nella Top 5 dei modelli più venduta in Italia nel 2017 questa casa automobilista la fa da padrone, ad eccezione del 5 posto che vede il modello di Hyundai. Le proposte però sono sempre più numerose e anche in fatto di dotazioni e sicurezza non c’è che l’imbarazzo della scelta; ho cercato di selezionare le auto più apprezzate e le novità del mercato, una per categoria, mettendo a confronto prezzi, caratteristiche, emissioni e consumi.
Ecco la mia classifica delle migliori auto ibride.

L’utilitaria: TOYOTA Yaris Hybrid

Prezzo: da € 19.500
Caratteristiche principali: Motore 1.5 Hybrid EURO 6 (100CV) con cambio automatico; climatizzatore automatico bi-zona; alzacristalli anteriori elettrici; radio CD, MP3, 6 altoparlanti e USB; garanzia 3 anni o 100.000 km; garanzia 5 anni o 100.000 km sui componenti ibridi; anche per i neopatentati.
Sicurezza: Cinture di sicurezza anteriori con pretensionatore e limitatore di forza; 7 airbag; Toyota Safety Sense (un pacchetto che comprende: il Sistema Pre-Collisione che utilizza una telecamera e sensori laser per rilevare la presenza di veicoli che precedono la vettura, il Sistema Pre-Collisione con rilevamento pedoni per rilevare possibili collisioni con i pedoni, l’Avviso Superamento Corsia che avverte il conducente se l’auto si scosta dalla corsia di marcia, Abbaglianti Automatici, il Cruise Control Adattivo che consente di mantenere l’auto ad una distanza minima dal veicolo che precede, il Riconoscimento Segnaletica Stradale che visualizza determinati segnali stradali sul display).
Consumi: 27.8 km/l
Emissioni CO2: 82 g/km

 

L’ibrida che diventa elettrica: HYUNDAI Ioniq Hybrid

Prezzo: da € 20.700
Caratteristiche principali: Motore 1.580 di cilindrata, 105CV; plug-in per guidare in modalità puramente elettrica; cambio a 6 marce; schermo LCD Touchscreen da 8’’, servizi integrati Apple CarPlay e Android auto, caricatore wireless per lo smartphone; interni in materiali ecologici; tetto elettrico; sedili anteriori ventilati e riscaldati; climatizzatore automatico bi-zona; luci a LED.
Sicurezza: Hyundai SmartSense garantisce il sistema di mantenimento della corsia, 2 sensori radar installati nel paraurti posteriore che rilevano e avvisano della presenza di altre auto negli angoli, funzionalità che permette di mantenere la velocità preimpostata, sistema di assistenza alla con telecamera frontale e sensore radar per monitorare il traffico davanti al veicolo che se individua il rischio di una potenziale collisione, con un veicolo o un pedone, avverte il guidatore e, se necessario, rallenta o arresta il veicolo automaticamente.
Consumi: 3.4 L (per 100 km)
Emissioni CO2: 79 g/km (zero emissioni in modalità elettrica)

 

La berlina: FORD Mondeo Titanium Business Hybrid

Prezzo: da € 26.700
Caratteristiche principali: Motore 2.0 EURO 6, 187CV, cambio automatico; climatizzatore automatico bi-zona; luci LED; display digitale 10.1’’ con comando vocale; Easy Fuel (rifornimento senza tappo); Navigation system (include 8 speakers e USB); sbrinatore rapido; sensori di parcheggio anteriori e posteriori; SYNC 3 con Sony Touch Navigation (12 speakers, subwoofer, USB, comandi al volante); parcheggio semi-automatico.
Sicurezza: 7 Airbag; cinture di sicurezza posteriori con airbag integrato; cruise control con limitatore di velocità; Rear View Camera; riconoscimento automatico segnali stradali; mantenimento della corsia con monitoraggio attenzione conducente; sistema Adaptive Cruise Control che mantiene automaticamente la distanza di sicurezza; sistema di riconoscimento dei segnali stradali; Active Braking progettato per rilevare potenziali collisioni e azionare automaticamente i freni.
Consumi: 3.9 L/100 km
Emissioni di CO2: 89 g/km

 

L’auto di lusso: BMW 330e Berlina Plug-in Hybrid

Prezzo: da € 45.099,90
Caratteristiche principali: modalità di propulsione puramente elettrica, ibrida, a combustione; motore 2.0, 252 CV, cambio automatico; chiamata d’emergenza intelligente; interfaccia Bluetooth e USB; luci LED; fari fendinebbia a LED; climatizzatore automatico bizona.
Sicurezza: sensore pioggia e accensione luci anabbaglianti; indicatore pressione e temperatura pneumatici; servosterzo ad assistenza variabile; sistema disattivazione airbag anteriore lato destro.
Consumi: 1,9/100 km
Emissioni di CO2: 44 g/km (in modalità full electric, le emissioni e i consumi sono pari a zero)

 

Il SUV: MITSUBISHI Outlander PHEV Instyle

Prezzo: da € 48.600,00
Caratteristiche principali: motore 2.0, 203 CV, 4 ruote motrici; tecnologia plug-in ibrido e elettrico; climatizzatore automatico dual-zone; radio, CD, mp3 e 6 altoparlanti con comandi al volante; luci a LED; sensori di parcheggio anteriori e posteriori; telecamera per retromarcia e sedili anteriori riscaldabili (non di serie).
Sicurezza: airbag frontali, ginocchia guidatore, laterali, a tendina; sensore pressione automatici; allerta pedoni, assistenza alla frenata e frenata automatica di emergenza, indicatore cambio di corsia (non di serie).
Consumi: 1,8 L/100 km
Emissioni di CO2: 129 g/km (0 in modalità elettrica)

 

I dati sui consumi e le emissioni sono presi dai siti ufficiali delle aziende; vengono calcolati con test previsti per l’omologazione, come il ciclo NEDC (New European Driving Cycle) che simula l’utilizzo del veicolo su tratti urbani ed extraurbani.

 

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Nessun commento

Scrivi un commento