Detox per tornare in forma in vista dell'estate | Ecocentrica
A tavola

Tornare in forma per l’estate? Bando allo zucchero!

Come cambiare le abitudini alimentari senza troppi sacrifici

È iniziato il conto alla rovescia per la famosa prova costume: in questo periodo dell’anno in molti cominciano a pensare all’estate e a come tornare in perfetta forma, liberandosi dei chili di troppo accumulati in inverno.

Ora che anche le festività pasquali, con dolci e pranzi in famiglia, sono alle spalle, è il momento in cui tutti iniziano la dieta e corrono in palestra. Dimenticate di perdere peso velocemente con regimi alimentari troppo drastici, spesso inefficaci e comunque dannosi per la salute: la soluzione migliore è rivedere le proprie abitudini e stile di vita.

Foto: www.ricettedelbenessere.it

Come rimettersi in forma in maniera sana? Ogni “dieta detox” che si rispetti deve comprendere alimenti drenanti e depurativi, per aiutare l’organismo a smaltire le tossine: via libera a frutta e verdura, tanta acqua, the e tisane per stimolare la diuresi. Andrebbero invece limitati quelli molto calorici e che appesantiscono la digestione, come alcolici, grassi saturi e zuccheri semplici, perché alzano rapidamente la glicemia nel sangue e la fanno crollare altrettanto bruscamente, lasciandoci dopo poco più affamati di prima.

Se siete amanti dei dolci, però, non rinunciatevi completamente: se una dieta richiede troppi sacrifici, è molto più difficile da seguire. Basta qualche compromesso, come evitare i prodotti confezionati e preferire quelli fatti in casa, la soluzione più salutare, sia perché utilizzerete ingredienti freschi, sia perché con qualche accorgimento potrete tagliare un bel po’ di calorie.

In questi anni ho rivisitato molte ricette della pasticceria tradizionale e le ho trasformate in dolci light adatti a tutti, anche a chi segue una dieta ipocalorica e perfino ai diabetici, con un semplice trucco: sostituire lo zucchero con la stevia. Se ancora non la conoscete, si tratta di un dolcificante di origine naturale, ricavato dalle foglie di Stevia rebaudiana, una pianta tipica del Sud America; tra le sue caratteristiche c’è lo straordinario potere dolcificante: circa 300 volte di più rispetto allo zucchero!

Il suo punto forte però è quello di apportare zero calorie, oltre al fatto che non ha nessun effetto sulla glicemia. È perfetta per preparare dolci da forno, perché è uno dei pochi prodotti che non si altera ad alte temperature, perciò può sostituire lo zucchero in tutto e per tutto: torta al cioccolato, crostate, dolci tipici come lo Strudel, ne ho preparati davvero molti in chiave light, e potete cercarli nei vecchi post di Ecocentrica.

Ma l’utilizzo della stevia non si limita alla preparazione di dolci. Una sana alimentazione prevede anche spuntini equilibrati: niente di meglio dello yogurt, che dà energia e aumenta la serotonina, l’ormone del buonumore; fate attenzione all’acquisto, gli unici ingredienti che deve contenere sono latte e probiotici! Se il gusto acidulo non fa per voi, potete renderlo più dolce con un po’ di stevia, come faccio spesso io.

Da non farsi mancare poi la frutta, preferendo i frutti rossi per la loro azione antiossidante: anche in questo caso potete rendere una macedonia di mirtilli, fragole o lamponi più gradevole con succo di limone e stevia, perfetta perché altamente solubile; a me piace anche nel succo di mirtilli, ma controllate che sia 100% frutta.
Un altro suo abbinamento ideale è quello con gli agrumi, perciò potete utilizzarla anche per dolcificare un bel bicchiere di acqua e succo di limone da bere al mattino a digiuno, utile per migliorare la digestione e depurare l’organismo, oppure il famoso infuso con limone e zenzero.
La stevia è ottima in generale per tisane e the, compreso il the verde, che al mattino andrebbe preferito alla classica tazzina di caffè perché molto più ricco di antiossidanti.

Foto: dieta.pourfemme.it

Se le bibite andrebbero evitate, comprese quelle light, potete però preparare frullati di frutta o centrifugati di verdura: la stevia si abbina bene a tutti gli ortaggi.
Il suo “matrimonio” ideale però è con il cioccolato: anche durante una dieta, questo cibo rimane sempre concesso, a patto di sceglierlo fondente almeno al 75%. Nelle giornate più fresche, potete anche prepararvi una cioccolata in tazza, magari utilizzando una bevanda vegetale al posto del latte per renderla ancora più leggera.

Infine, occhio al sale e ai condimenti: preferite olio extravergine d’oliva o salse light. Se vi piacciono i sapori orientali, sappiate che con la stevia si possono realizzare anche delle ottime salse agrodolci, soprattutto quelle a base di pomodoro; un’altra ricetta che ho rivisitato sono le cipolle caramellate, che potete abbinare a pane integrale e formaggi magri.

 

Tornare in forma non è mai stato così facile: niente sacrifici, bastano solo qualche accorgimento e un ingrediente segreto che azzeri le calorie!

 

Avviso di trasparenza: i contenuti di questo post sono legati a collaborazione commerciale.
Le aziende e i prodotti con cui è stato realizzato, sono selezionati in coerenza con i miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

1 Commento

  • Commenta
    giulia
    19 aprile 2018 at 11:06

    La stevia ha zero calorie ma purtroppo per i miei gusti mi cambia completamente il gusto del cibo, quindi preferisco non mettere proprio lo zucchero, ma grazie per i suggerimenti:D

  • Scrivi un commento