A tavola

Torta frangipane light, la ricetta senza zucchero

La mia versione della torta con crema e mandorle, più leggera ma ugualmente golosa

Conoscete la torta frangipane? È una particolare crostata, con un ripieno di crema alle mandorle, golosa quanto basta per essere apprezzata da grandi e bambini; un dolce dall’aspetto rustico ma perfetto anche da offrire agli ospiti, come dessert a fine pasto o per merenda insieme a un tè.

Non è difficile da preparare, ma come tutti i dolci a base di crema pasticcera apporta non poche calorie: la ricetta originale prevede burro, farina e zucchero in uguali quantità! Per tutti quelli che hanno iniziato a rimettersi in forma in vista dell’estate, o semplicemente non vogliono appesantirsi troppo, ho creato questa variante light: per alleggerire questo fantastico dessert, l’ho preparato sostituendo completamente lo zucchero con un ingrediente magico.

Parlo della stevia, un dolcificante di origine naturale che ha potere dolcificante 300 volte maggiore rispetto allo zucchero (vedrete che ne ho messo una dose molto ridotta!) e ha il vantaggio di avere zero calorie; inoltre, a differenza di altri dolcificanti, si può tranquillamente usare anche per le preparazioni da cuocere perché non altera le sue proprietà neanche ad alte temperature.

Ecco quindi la ricetta della mia versione della torta frangipane, alleggerita nelle calorie ma ugualmente irresistibile.

Ingredienti:

Per la pasta

  • 50 g di farina riso
  • 150 g di farina 0
  • 40 g di MyDietor Cuor di Stevia
  • 100 g di burro
  • 2 tuorli
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Per il ripieno

  • 100 ml di latte
  • 150 g di farina di mandorle
  • Scorza di un’arancia grattugiata
  • 30 g di mandorle a lamelle
  • 2 uova
  • 40 g di burro
  • 20 g di olio di girasole bio

 

Procedimento:

Cominciamo dalla pasta: in un ampio contenitore, amalgamate il burro e la stevia, unite le uova ed infine le due farine e il lievito. Lavorate velocemente l’impasto, formate una palla e fatelo riposare per 30 minuti.
Nel frattempo pensiamo al ripieno: in una ciotola versate la farina di mandorle, il latte, il burro fuso, l’olio e la scorza d’arancia, amalgamando il tutto; poi incorporate le uova.
Ricoprite uno stampo da crostata da 24 cm di diametro con la pasta che avete preparato prima, versate il ripieno, decorate con le mandorle lamelle e infornate a 170° per 40 minuti circa.

 

SCARICA LA RICETTA

 

Un dolce goloso, profumato, dalla consistenza friabile della frolla e morbida del ripieno, che gusterete ancora di più se abbinato ai frutti di bosco!

 

Avviso di trasparenza: i contenuti di questo post sono legati a collaborazione commerciale.
Le aziende e i prodotti con cui è stato realizzato, sono selezionati in coerenza con i miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Nessun commento

Scrivi un commento