I consigli per tornare in forma dopo le vacanze | Ecocentrica
Green lifestyle

I consigli per tornare in forma dopo le feste natalizie

Come ritrovare il benessere in 10 passi

Le vacanze di Natale, come l’estate, è un periodo in cui si abbandona la solita vita regolare e ci si lascia un po’ andare agli eccessi, soprattutto a tavola. Chi in questi giorni non ha accumulato un paio di chili in più, o si sente gonfio, appesantito, senza energie per ripartire?

Rimediare alle follie natalizie è possibile, e senza troppi sacrifici: niente diete drastiche o sessioni in palestra da sfinimento, basta solo qualche accorgimento a tavola e nelle abitudini quotidiane. Grazie anche alla consulenza di qualche esperto nel campo, vi propongo il mio decalogo per tornare in perfetta forma dopo le vacanze: dai cibi detox ai consigli per iniziare a fare attività fisica, dai rimedi casalinghi ai trattamenti di bellezza, non solo per dimagrire ma anche per ritrovare il benessere perduto.

1) MENO PASTI FUORI CASA

Foto: www.mondofox.it

Quella di mangiare fuori casa è un’abitudine comune nel nostro Paese: secondo il Rapporto Ristorazione della Fipe Confcommercio, 6 italiani su 10 pranzano con un panino al bar o al massimo un menu take-away in ufficio. Capisco che spesso il tempo della pausa pranzo non sia sufficiente per tornare a casa, ma un’abitudine decisamente più sana (e anche più economica) sarebbe quella di portarsi il pranzo nella famosa “schiscetta”, in modo da fare un pasto più equilibrato.
Vincere la pigrizia e sperimentare tra i fornelli era uno dei buoni propositi per l’anno nuovo consigliati anche da Valentina Dolci, health coach che avevo intervistato tempo fa: «Ormai è facile trovare ingredienti buoni anche tra i cibi pronti, come legumi in barattolo, verdure surgelate, quinoa e altri cereali precotti; basta solo un po’ di organizzazione, ad esempio cucinando solo 2 volte a settimana ma in doppia razione, e congelarne la metà: così in un colpo solo otterrete 4 pasti ben bilanciati.»
Se vi manca l’ispirazione, in questo post trovate idee e ricette per la schiscetta da ufficio.

2) RIDURRE LE PORZIONI

Foto: www.casadivita.despar.it

Sempre di Valentina è un suggerimento per riabituarsi alle quantità di cibo pre-feste natalizie: ridurre di 1/3 le porzioni dei vostri piatti, primo o secondo che sia. Quando si mangia di più, come in questo periodo, lo stomaco si dilata, quindi è normale sentirlo sempre vuoto (e sentirsi affamati); ma provate questo trucco per 2 settimane e vedrete la differenza!

3) CIBI DA EVITARE

Foto: www.leitv.it

Per questo mese dimenticate grassi saturi come formaggi stagionati, carne rossa e insaccati, fritti, dolci (ad eccezione di un po’ di cioccolato fondente, anche 20 g al giorno, purché con almeno il 75% di cacao amaro); l’ideale sarebbe evitare anche gli alcolici, ma se non potete farne a meno limitatevi a 3 bicchieri di vino rosso la settimana. Per rimediare al gonfiore, riducete un po’ i carboidrati e aumentate invece la quantità di grassi buoni come olio EVO, frutta secca, semi oleosi, olive, pesce azzurro o trota salmonata, e sostituite il sale con spezie ed erbe aromatiche, ricche di proprietà nutritive.
Avete esagerato con le bevande eccitanti? Provate a limitare il caffè a uno al giorno e scoprite la bevanda antiossidante per eccellenza: qui trovate i miei consigli sulle migliori qualità di tè verde.

4) COSA NON DEVE MANCARE A TAVOLA

Foto: www.bioimis.it

Vediamo ora i “cibi sì”: da privilegiare naturalmente tutti quelli poveri di calorie e ad azione drenante e depurativa, che aiutano ad eliminare le tossine. Broccoli, cavoli, cardi, carciofi e tutta la verdura amara e a foglia verde, come spinaci, cicoria, indivia, catalogna o radicchio, andrebbero consumati almeno una volta al giorno; limoni, mele, uva e pere hanno azione detox, soprattutto per l’intestino.
Anche il miele è depurativo e benefico per intestino e reni: sceglietelo grezzo, non raffinato e da agricoltura biologica (più rispettosa anche del benessere delle api) e consumatene un cucchiaino al giorno, meglio se non aggiunto a bevande calde. Le versioni migliori per la stagione? Quelle balsamiche, come il miele di castagno, di eucalipto o di lavanda.

5) PIÙ ACQUA PER TUTTI

Foto: obiettivobenessere.tgcom24.it

La giusta quantità di acqua non deve mai mancare, in nessun momento dell’anno, ma ancora di più quando si ha necessità di ripulire l’organismo. Oltre ai soliti 1,5-2 litri giornalieri da rispettare, provate ad aggiungere anche un bicchiere in più prima di ogni pasto: sarà di aiuto anche per dare un senso di sazietà e quindi mangiare meno.

6) TISANE DEPURATIVE

Foto: www.giardinaggio.it

L’ideale per chi fatica a bere l’acqua semplice sono le tisane: se poi si consumano gli infusi che sfruttano le proprietà disintossicanti di piante e spezie, è davvero il top. Annamaria Previati, naturopata e titolare di Biostudio Natura, mi ha consigliato una ricetta (da far preparare in erboristeria) con 20 g di gramigna, 15 g di bardana, 20 g di tarassaco, 15 g di liquirizia, 15 g di melissa e 15 g di cardo mariano; fate bollire 5 g della miscela in 100 ml di acqua per 4/5 minuti e bevete un infuso al mattino e uno alla sera.
Come indicazioni generali, zenzero e cannella sono perfette per aiutare la digestione, piante come ortica e betulla purificano fegato e reni, finocchio, anice e cumino eliminano il gonfiore mentre malva e bardana stimolano la diuresi. A ciascuno la sua tisana!

7) I RIMEDI FAI DA TE

Foto: www.greenme.it

Fegato e intestino sono i due organi che si occupano di eliminare le tossine. Sempre da Annamaria Previati arrivano suggerimenti per due semplici rimedi casalinghi: per aiutare l’intestino, pestate dei semi di lino e dei semi di giglio in un mortaio e lasciateli a bagno tutta la notte in una tazza di acqua bollente; la mattina filtrate e bevete l’acqua, a digiuno. Per il fegato invece impastate dell’argilla con un decotto di piante amare (ad esempio carciofo, tarassaco, gramigna, ortica, cardo mariano, betulla) e acqua quanto basta per formare un composto cremoso, spalmatelo ancora caldo, coprite con una garza e lasciate in posa sull’addome, all’altezza del fegato, per un’ora circa.

8) UN AIUTO DAGLI INTEGRATORI

Foto: www.cure-naturali.it

La naturopata mi ha consigliato anche alcuni rimedi naturali: il gemmoderivato di Ficus carica per chi ha problemi agli organi digestivi, il cardo mariano in fiale che favorisce le funzioni del fegato, Zinco-Nichel-Cobalto in oligoelementi che combattono i radicali liberi e sostengono il metabolismo. Anche i Fiori di Bach possono essere utili: in particolare, Crab Apple è quello dedicato alla depurazione.
Chiedete però consiglio al vostro medico.

9) RIMEDI BEAUTY

Foto: www.alfemminile.com

Un trattamento degno di una SPA a casa vostra? Provate il bagno con il sale: semplicissimo e super economico, aiuta ad eliminare le tossine, drenare i liquidi in eccesso, purificare la pelle e combattere la cellulite. Versatene 1 kg nella vasca con acqua calda, e se volete aggiungete qualche goccia di olio essenziale ad effetto rilassante (come quello di lavanda) o energizzante (come quelli agli agrumi).

10) MENS SANA IN CORPORE SANO

Foto: www.benessereblog.it

Ovvero, dieta e buone abitudini sì, ma senza dimenticare l’attività fisica! Non solo per eliminare i chili in più accumulati durante le feste, ma perché lo sport fa davvero bene alla mente: migliora le funzioni cognitive, come l’apprendimento e la memoria, ma anche l’umore perché aumenta la produzione di serotonina, l’ormone del benessere.
Va bene anche solo un po’ di moto quotidiano, come una corsa leggera o una passeggiata a passo svelto, circa 5-6 km/h, per almeno 40 minuti, meglio al mattino oppure in pausa pranzo per beneficiare della luce del sole; un’alternativa è utilizzare la bici per recarsi al lavoro o anche una nuotata in piscina nel tempo libero. Gennaio è il momento ideale per iscriversi a un corso in palestra: la frequenza ideale è di 3 volte a settimana, ma se si è inattivi da tempo meglio iniziare gradualmente e limitarsi a 2.
Se pensate di non avere proprio il tempo, a questo link trovate dei semplici esercizi a corpo libero, spiegati dalla personal trainer Ioana Dunica, che potete fare a casa in totale autonomia.

 

10 consigli per iniziare l’anno nuovo a tutto benessere!

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.

Nessun commento

Scrivi un commento