#RestoACasa ma non spreco!
A tavola

#RestoACasa ma non spreco!

Le migliori ricette di riciclo di Cotto e Mangiato, per riutilizzare in modo creativo gli avanzi di cucina

Tra le tante, giuste misure di sicurezza seguite dai cittadini per contenere il contagio da Coronavirus – lavare spesso le mani, mantenere la distanza sociale e restare in casa – ci sono stati purtroppo anche diversi comportamenti irrazionali e incauti, scatenati da una vera e propria psicosi da COVID19. 

Tra questi, ci sono sicuramente le interminabili file fuori dai supermercati finalizzate ad accaparrarsi la maggior quantità possibile di scorte alimentari, nonostante il governo e le aziende agroalimentari abbiano assicurato che gli approvvigionamenti di prodotti e beni essenziali non sono a rischio e che negozi e grandi distributori continueranno ad essere periodicamente riforniti.

Non c’è, quindi, alcuna vera necessità di accumulare derrate alimentari: cibo che resterà sugli scaffali della nostra dispensa o nel frigorifero per settimane, con il rischio di finire nella spazzatura. Le restrizioni domiciliari imposte dall’allarme Coronavirus non sono una scusa per far impennare gli sprechi alimentari! Anzi, proviamo proprio in questo difficile momento a gestire meglio gli alimenti che portiamo in tavola, cucinando e consumando il giusto, congelando le pietanze pronte per successivi pasti e ottimizzando i cibi che avanziamo. Una filosofia ecocentrica del riciclo e del riuso, anche in cucina!

Per tutti quelli a corto di idee per utilizzare gli avanzi in maniera creativa, qui trovate diverse ricette di riciclo, che in questi anni ho preparato a Cotto e Mangiato, per non buttare nulla e portare in tavola piatti sempre gustosi!

PER RICICLARE IL PANE: PIZZA DI PANE

Ingredienti:

  • 300 g di pane raffermo
  • 300 g di passata di pomodoro
  • 1 mozzarella
  • basilico
  • sale

Procedimento:

Fate ammollare il pane nell’acqua, strizzatelo bene e aggiungete farina. Mettete il pane in una teglia da 16 cm facendo una base. Farcite con pomodoro, sale, basilico e la mozzarella a pezzetti. Infornate a 180° per 20 minuti e successivamente azionate il grill a 200° per 5 minuti. 

PER RICICLARE IL RISO: TOMINI RIPIENI…

Ingredienti:

  • 4 tomini o formaggi simili
  • risotto avanzato
  • brodo vegetale

Procedimento:

Prendete dei tomini e tagliateli nella parte alta per scavarli e ottenere delle specie di scodelline. Riempitele con il risotto e la parte del formaggio scavata in precedenza, poi passateli in forno per pochi minuti.

… E TIMBALLO DI RISO

Ingredienti:

  • 300 g di risotto avanzato
  • 6 carciofi
  • 120 g di pecorino fresco tagliato a fette
  • 60 g di caciocavallo a scagliette
  • 6 cucchiai di formaggio grattugiato
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • sale q.b.
  • pepe

Procedimento:

Pulite i carciofi e affettateli. Scaldate l’olio in padella e rosolate lo spicchio di aglio, poi unite i carciofi e, dopo averli insaporiti, levate l’aglio. Se non avete del riso avanzato, preparatene 300 gr cuocendolo per 10 minuti e, al termine della cottura, amalgamate con un po’ di formaggio grattugiato e olio.

Ungete una pirofila, versate metà del riso e livellatelo. Mettete poi i carciofi sul riso e cospargete con il pecorino fresco tagliato a fette. Versate il restante riso, livellate e spolverate tutta la superficie con il formaggio grattugiato e il caciocavallo a scagliette. Infornate a 180° per 20 minuti circa.

PER RICICLARE IL FARRO: UOVA RIPIENE

Ingredienti:

  • 80 g di insalata di farro
  • 4 uova
  • 4 cucchiai di maionese
  • 24 capperi sottaceto o sotto sale
  • 4 cucchiai di senape

Procedimento:

Immergete le uova a temperatura ambiente in un pentolino pieno d’acqua, accendete il fuoco e, una volta raggiunta l’ebollizione, lasciate cuocere per 9-10 minuti poi passate le uova sotto l’acqua fredda e sgusciatele. Sgocciolate e sciacquate i capperi. Tagliate a metà le uova sode sgusciatele e con un cucchiaino prelevate tutti i tuorli e mettete la metà in una ciotola.

Poi aggiungete la maionese, la senape e mescolate con un cucchiaio fino a ottenere un composto omogeneo. Unite i capperi e in ultimo, aggiungete l’insalata di farro e mescolate bene. Con il ripieno ottenuto farcite i mezzi albumi sodi e quindi sistemateli ben distanziati su un piatto da portata.

PER RICICLARE LA PASTA: TIMBALLO CON PASTA

Ingredienti:

  • 450 g di pasta avanzata
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 cipolla tritata
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 600 ml di latte di soia/avena
  • 100 g di margarina di soia
  • 100 g di farina

Procedimento:

Aggiungete alla pasta abbondante sugo di pomodoro. Per fare il sugo rosolate la cipolla con la polpa di pomodoro e aggiungete del sale. Nel frattempo preparate la besciamella così: in una pentola fate sciogliere il burro, poi aggiungete poco alla volta la farina e mescolate bene, dopodiché aggiungete il latte e continuate a mescolare.

Dopo aver preparato il sugo e la besciamella, mettete nella teglia la pasta sfoglia e versateci sopra la pasta amalgamata al sugo e al formaggio grattugiato. Sopra al composto mettete la besciamella e chiudete con dell’altra pasta sfoglia. Bucherellatela con una forchetta e infine infornate a 180 gradi per 30-40 minuti circa.

PER RICICLARE LE FOGLIE DI SEDANO: PASTA CON PESTO DI SEDANO

Ingredienti:

  • 180 g di fusilli
  • 80 g foglie di sedano
  • 3 cucchiai di formaggio grattugiato
  • 4 noci
  • b. succo di limone

Procedimento:

Per prima cosa realizzate il pesto, frullando le foglie di sedano con le noci, il formaggio grattugiato e un filo d’olio. Buttate la pasta che, una volta pronta, si andrà ad amalgamare al pesto che nel frattempo avete scaldato.

PER RICICLARE IL PESCE: POLPETTE DI AVANZI DI PESCE

Ingredienti:

  • 400 g di polpa di pesce cotta
  • 200 g di limone
  • 180 g di patate
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 albumi
  • pangrattato
  • olio di arachidi
  • sale q.b.
  • pepe (facoltativo)

Procedimento:

Prima di tutto lessate la patata, pelatela e passatela allo schiacciapatate. Lavate, mondate e asciugate il prezzemolo e poi tritatelo con l’aglio spellato. Lavate quindi il limone, sbucciatelo e grattugiatene la scorza. Nel bicchiere del mixer mettete la patata con la polpa di pesce, il trito di prezzemolo e aglio, gli albumi, un pizzico di sale, la scorza di limone ed, eventualmente, una macinata di pepe. Tritate fino a ottenere un composto omogeneo.

Versate quindi il pangrattato su un piattino e modellate il composto ottenuto a piccole palline, passandole nel pangrattato. In una pentola alta e stretta versate abbondante olio di arachidi e iniziate a friggere le polpettine, scuotendo l’eventuale pangrattato in eccesso prima di tuffarle nell’olio. Man mano che sono cotte, trasferitele in un piatto rivestito di carta da cucina per scolare l’olio in eccesso. Quindi regolate di sale. Infine infilzate le polpettine sugli stecchi di legno, e adagiatele poi su un piatto da portata e servite.

PER RICICLARE IL FORMAGGIO: FORMAGGIO FRITTO

Ingredienti:

  • avanzi di formaggio
  • 2 uova
  • farina bianca
  • pangrattato
  • olio di arachidi
  • Per la salsina:
  • sale
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 200 g di latte di soia
  • 250 ml di olio di mais

Procedimento:

In una terrina sbattete le uova. In un’altra ciotola mettete la farina e in una terza il pangrattato. Tagliate il formaggio a cubetti, a bastoncini, a losanghe e passateli prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e per ultimo nel pangrattato.

In una pentola alta e stretta versate abbondante olio e, quando è bollente, mettete a cuocere i pezzetti di formaggio impanati. Quando saranno ben dorati, levateli con la schiumarola e posateli su un piatto rivestito da carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso. Intanto preparate una maionese leggerissima versando nel bicchiere del mixer il sale, l’aceto di mele e il latte di soia; iniziate a frullare, poi versate piano piano a filo l’olio di mais.

PER RICICLARE LA CARNE: POLPETTONE RIFATTO

Ingredienti:

  • 600 g di carne cotta
  • 100 g di prosciutto
  • 1 uovo
  • mollica
  • latte q.b.
  • cipolla
  • carota
  • sedano
  • prezzemolo
  • 1 dl di vino rosso
  • pecorino grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 limone
  • olio evo
  • sale q.b.
  • pepe
  • farina

Procedimento:

Tritate la carne e il prosciutto e mescolate con l’uovo, la mollica strizzata e il pecorino.

Formate un polpettone e infarinatelo. Mettete sul fuoco una casseruola con l’olio, il trito di verdure e l’aglio. Fate rosolare il polpettone da tutti i lati, aggiustate di sale e pepate.

Aggiungete il vino rosso, abbassate la fiamma e mettete un coperchio. Fate cuocere a fuoco basso per 30-40 minuti girando ogni tanto.

A fine cottura aggiungete il limone spremuto.

Serve un pò di buon senso e di misura, acquistiamo solo gli alimenti e i prodotti di cui abbiamo veramente bisogno e non accalchiamoci fuori dai negozi, correndo il serio rischio di ridurre la distanza di sicurezza e diffondere ulteriormente il contagio. E, infine, scateniamo la fantasia in cucina, un passatempo creativo che ci aiuterà a trascorrere piacevolmente il tempo in compagnia dei nostri famigliari!

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento